Ultime uscite (Settembre 2017)

Qualche giorno fa, su Twitter, ho pensato di indire un sondaggio, per vedere un po’ cosa vi sarebbe piaciuto leggere sul blog. Quanti hanno avuto la bontà di rispondere, si sono divisi tra ultime uscite e libri autunnali. Perciò, eccomi a parlare di alcune delle ultime uscite di settembre che hanno catturato la mia attenzione.

Qualche giorno fa, su Twitter, ho pensato di indire un sondaggio, per vedere un po’ cosa vi sarebbe piaciuto leggere sul blog. Quanti hanno avuto la bontà di rispondere, si sono divisi tra ultime uscite e libri autunnali. Perciò, eccomi a parlare di alcune delle ultime uscite di settembre che hanno catturato la mia attenzione.

libri ultime uscite settembre 2017La scelta di Edith di Edith Eger
Editore: Corbaccio
21 settembre 2017, pp. 360
ISBN: 9788867001248;  Prezzo: € 18,60
Titolo originale: The choice: Embrace the possible.
Genere: Saggistica, autobiografico
Tema: Seconda Guerra Mondiale, Olocausto

Durante la Seconda Guerra Mondiale, Edith Eger fu condotta in un campo di internamento e quindi ad Auschwitz insieme alla sua famiglia. I suoi genitori vennero inviati subito alle camere a gas, mentre lei e la sorella sopravvissero. Dopo la guerra, si trasferì negli Stati Uniti e studiò psicologia, specializzandosi nella cura di pazienti affetti da disturbi da stress post-traumatico, dedicando la sua vita ad aiutare chi, come lei, portava addosso le ferite di un grande dolore. Per saperne di più, vi rimando all’articolo de Il libraio, dove potete leggere anche un estratto del libro.

“Loro c’erano tutti.”


libri ultime uscite settembre 2017Tutto cambia di Elizabeth Jane Howard
Editore: Fazi
17 settembre 2017, pp. 610
ISBN: 9788893251372, Prezzo: € 20
Titolo originale: All Change
Genere: Narrativa

Tutto cambia è il quinto ed ultimo volume della Saga dei Cazalet, che ha visto susseguirsi: Gli anni della leggerezza, Il tempo dell’attesa, Confusione e Allontanarsi, seguendo le vicende dei Cazalet nell’arco di un decennio. Il romanzo si apre con la scomparsa della duchessa, che segna la fine di un epoca, seguendo poi la famiglia nei suoi sforzi per adattarsi al nuovo mondo sorto con la fine della Seconda Guerra Mondiale. Gli uomini Cazalet fanno fatica a seguire le orme del padre nella gestione dell’azienda di famiglia, mentre le donne cercano di farsi strada, ognuna a modo suo. Della saga ho letto solo il primo volume (che mi è piaciuto moltissimo!), perciò, prima che riesca a tuffarmi in Tutto cambia ci vorrà del tempo, purtroppo o per fortuna. Potete leggere un estratto del romanzo qui, mentre qui potete leggere l’articolo di Alessia Gazzola su La Stampa.

“Lei non ha diritto al passaporto cileno. Viste le sue attività sovversive e antipatriottiche le è stata revocata la nazionalità. Può andare.”

Storie ribelli di Luis Sepùlveda
Editore: Guanda
14 settembre 2017, pp. 304
ISBN: 9788823519664;  Prezzo: € 18,00
Genere: Narrativa Sudamericana

Storie ribelli è una raccolta di racconti che ripercorre oltre quarantanni di storia civile e politica del Cile e che si apre con il racconto dedicato alla memoria di Óscar Lagos Ríos, il più giovane della scorta che quel tragico giorno restò fino alla fine accanto al presidente Allende nel palazzo della Moneda, e si chiude con il testo scritto a caldo in occasione della morte di Pinochet.

Potete leggerne le prime pagine qui.

“La Grande depressione, che io sono abbastanza vecchio da ricordare, fu un’epoca buia, ben peggiore di quella attuale.”

Le dieci leggi del potere di Noam Chomsky
Editore: Ponte alle grazie
21 settembre 2017, pp. 152
ISBN: 9788868336387;  Prezzo: € 14,00
Genere: Saggistica

In Le dieci leggi del potere: Requiem per il sogno americano, Noam Chomsky spiega la natura e le conseguenze delle diseguaglianze da cui è afflitta l’america, svelando i dogmi fondamentali del neoliberalismo e gettando così uno sguardo se possibile ancora più lucido e profondo sul funzionamento del potere a livello globale.

Quali sono le leggi che governano la concentrazione della ricchezza e del potere negli Stati Uniti e in generale in tutto il mondo infestato dal turbocapitalismo? Ridurre la democrazia, scaricare i costi sui poveri e sulla classe media, distruggere la solidarietà fra le persone, manipolare le elezioni, usare la paura e il potere dello Stato per tenere a bada la «plebaglia»: dieci principi che, se non sapremo reagire, porteranno alla catastrofe ambientale e alla guerra globale nucleare.

“Gli amici del Goon Docks non tradirò mai…”

I Goonies di Kahn James
Editore: Salani
14 settembre 2017, pp. 250
ISBN: 9788893671750;  Prezzo: € 13,90
Genere: Fantastico

Le caverne segrete. Il vecchio faro. La mappa perduta. Le trappole insidiose. Il tesoro nascosto. E Sloth… È estate nella piccola cittadina di Astoria. I Goonies – un gruppo di giovani ragazzi del quartiere Goon Docks – devono dare addio alle case dove sono nati e cresciuti: i signorini del club del golf hanno dato lo sfratto alle loro famiglie per radere al suolo il quartiere e costruire nuovi, esclusivi campi da gioco. Poco prima di andarsene, però, uno di loro scopre in soffitta un’antica mappa del tesoro, appartenuta a Willy l’Orbo – un temibile pirata spagnolo del Seicento. Se i Goonies riusciranno a mettere le mani sul bottino del vecchio corsaro potrebbero ancora salvare le loro case.

Quando ho scoperto che Salani stava ripubblicando I Goonies, sono stata presa da un moto di nostalgia. Si parla di un film splendido, che è stato uno delle pietre miliari della mia infanzia. Quante cacce al tesoro abbiamo fatto, vagando a casaccio per la campagna, ripercorrendo le loro eroiche gesta. Di tesori non ne abbiamo mai trovati, ma ci siamo divertiti immensamente. E vogliamo parlare di Josh Brolin? Come lui nessuno. Ma soprattutto, come diceva Mouth: siempre hay que separar las drogas!

E con questa, che è una delle mie scene preferite, vi saluto. Sì, lo so che non è il convenzionale post sulle ultime uscite, ma io sono strana, e mi piace così.

Fatemi sapere quali delle ultime uscite hanno catturato la vostra attenzione. Se avete qualche titolo da suggerirmi, sono tutta orecchi. A presto! 🙂

 

2 comments on “Ultime uscite (Settembre 2017)Add yours →

    1. Chomsky mi sta piacendo un sacco. Di Sepùlveda ti saprò dire molto presto, ma ho un debole per lui, perciò temo di essere di parte. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*