Prossimamente #1 (Estate)

Solo cose belle.

C’è un momento per ogni libro, e un libro per ogni momento. E quest’estate vorrei proprio dedicarmi, finalmente, a quelle letture che ho rimandato per troppo tempo e a quelle che mi strappano un sorriso, soprattutto se perché suggerite da persone a cui tengo. Non m’importa se hanno mille pagine o se sono poco gettonate o, ancora, se non sono ‘da ombrellone’. Solo cose belle: questo è il motto.

Jonathan Strange & il Signor Norrell

letture estiveCosì, ecco che sulla scrivania ha trovato posto Jonathan Strange & il Signor Norrell di Susanna Clarke. Non so se, come si legge in copertina, questo romanzo possa rivaleggiare con Tolkien (ne dubito, sinceramente), ma sento che voglio un po’ di magia in questa estate. E allora, cosa c’è di meglio dell’Inghilterra di inizio Ottocento (quella di Jane Austen, per intenderci), dove è appena stata ristabilita la magia? Se poi c’è di mezzo anche un’antica profezia, allora non può che essere il posto giusto. Inoltre, dal libro è stata tratta l’omonima mini serie BBC (2015), che non ho visto, ma che mi ripropongo di vedere dai tempi che furono.

Il tempo dell’attesa

letture estiveRimanendo in Inghilterra, c’è un altro posto che voglio tornare a visitare. Si tratta di casa Cazalet. Ho amato Gli anni della leggerezza di Elizabeth Jane Howard, e mi sembra proprio ora di leggere il secondo volume della serie, Il tempo dell’attesa. Ho lasciato Home Place alla vigilia dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale e sono curiosa di vedere come la famiglia affronterà questo nuovo conflitto bellico, con un occhio particolare alle donne della casa, tanto meravigliosamente raccontate dalla Howard.

Piccola grande isola

letture estiveVorrei, poi, partire per un viaggio attraverso la mia adorata Gran Bretagna con Piccola grande isola di Bill Bryson. Si parte da Bognor Regis, cittadina marittima sulla Manica, all’estremità meridionale dell’isola, per arrivare a Cape Wrath, sulla punta della Scozia. In realtà questo libro fa seguito, a vent’anni di distanza, a Notizie da un’isoletta, che non ho letto. In teoria, secondo i miei principi, dovrei prima rimediare a questa mancanza, ma questa volta farò un’eccezione, visto che il libro è un regalo di mia sorella. Sono sicura che non resterò delusa da questo viaggio, visto che Bryson viene considerato come uno dei migliori travel writer del mondo, e, inoltre, spero di farmi qualche grassa risata.

Sapiens, da animali a dèi

letture estiveUn altro libro in cui voglio tuffarmi quanto prima è Sapiens, da animali a dèi di Yuval Noah Harari. Questo, è tutto un altro tipo di viaggio, attraverso la storia dell’umanità, dalle radici evolutive all’età del capitalismo e dell’ingegneria genetica. Collegando discipline diverse, come la storia, la biologia, la filosofia e l’economia, Sapiens racconta i processi chiave che hanno fatto dell’umanità ciò che è oggi. È più di un anno che mi ripropongo di leggere questo libro, di cui ho solo sentito dire un gran bene. Credo sia arrivato il momento di dedicarmici.

Democrazia, populismo, leadership: il Movimento 5 stelle

letture estiveDemocrazia, populismo, leadership: il Movimento 5 stelle di Flavio Chiapponi. Al di là dell’attualità politica del saggio, ho un motivo tutto personale ed affettivo (in un certo senso) per voler leggere questo libro: quel Chiapponi là, è stato uno dei miei professori, all’università. Non potete immaginare la mia sorpresa, quando ho visto il libro in vetrina. Mi sono emozionata e, in una frazione di secondo, sono tornata indietro di dieci anni. Non potevo non comprarlo. Anche perché il suo corso l’avevo adorato.

Consigli di un fotografo viaggiatore

letture estiveInfine, voglio leggere Consigli di un fotografo viaggiatore di Oliver Föllmi. Fotografo di fama internazionale, Föllmi ha fatto del viaggio la sua esistenza. In questo libricino racconta il suo percorso personale, il suo modo di lavorare e fotografare, condividendo la sua esperienza umana e professionale. Non è il genere di libro cui mi dedico di solito, ma chi me l’ha prestato, l’ha fatto con un tale entusiasmo, che è bastato per incuriosirmi e convincermi. Ho la sensazione che mi piacerà. Come il suo proprietario.

Settembre, dolce Settembre

Ogni mese ha la sua importanza, ognuno si porta dietro il suo carico di ricordi. Settembre non fa eccezione. L’estate è ormai agli sgoccioli e l’autunno avanza lentamente, con tutta la sua dolcezza e la sua malinconia. Riaprono le scuole, per molti si tratta di un nuovo inizio. Si fanno programmi, si rinnovano tanti buoni propositi, e qualcuno…