Goodreads Choice Awards 2018: Narrativa

I titoli per le categoria Miglior Narrativa 2018 e Miglior Narrativa Storica 2018.

Come ogni anno, è giunto il momento delle votazioni per il Goodreads Choice Awards (2018).

Per chi non lo sapesse, anche i libri hanno i loro socials personali. Goodreads è uno di questi. Oltre a tenere traccia delle vostre letture, vi permette, grazie alle molte opportunità della community, di appuntarvi questo e quel libro, leggere questa e quella recensione, partecipare a questo o a quel gruppo di lettura…creandovi una wishlist pressoché infinita (la mia ha sforato mestamente i settecento titoli).

Perché sono importanti i Goodreads Choice Awards? Perché, da quanto ho potuto notare nel corso delle varie edizioni, i libri “in lizza” come miglior libro dell’anno di ogni categoria sono poi, in larga misura, pubblicati dall’editoria italiana nel corso dell’anno successivo.

Le categorie della decima edizione sono tante (quest’anno sono ben tredici) e la scelta dei titoli credo si basi su:

  • n° di persone che hanno letto il libro;
  • votazione media.

Solo così mi spiego la presenza di certi titoli…

Comunque sia, a volte, alcuni dei titoli in gara sono già stati pubblicati in italiano. Eccomi, allora, a segnarvi (velocemente) i libri già tradotti per le categorie Fiction ed Historical Fiction, così che possiate fare le vostre valutazioni. Nei prossimi giorni, seguiranno le altre categorie.

Narrativa

Dei venti titoli in lizza per la categoria “Miglior Narrativa 2018“, solo tre romanzi sono già disponibili (o quasi) in italiano:

  1. Jojo Moyes, Sono sempre io (Mondadori, gennaio 2018 – 3° romanzo della serie Io prima di te);
  2. Hank Green, Un evento assolutamente straordinario (HarperCollins Italia, ottobre 2018);
  3. Tayari Jones, Un matrimonio americano (Neri Pozza, novembre 2018).

Goodreads awards 2018 narrativa

Narrativa storica

Goodreads awards 2018 narrativa

Venti titoli in gara anche in questa categoria. Già pubblicati in Italia? Cinque, a quanto pare.

  1. Kate Morton, La donna del ritratto (Sperling & Kupfer, ottobre 2018 – Titolo originale: La figlia dell’orologiaio);
  2. Paula McLain, Amore e rovina (Neri Pozza, ottobre 2018);
  3. Kristin Hannah, Il grande inverno (Mondadori, settembre 2018);
  4. Heather Morris, Il tatuatore di Auschwitz (Garzanti, gennaio 2018);
  5. Chloe Benjamin, Gli immortalisti (Rizzoli, giugno 2018).

Goodreads awards 2018 narrativa

Questi, dunque, i titoli per le categorie Miglior Narrativa 2018 e Miglior Narrativa Storica 2018. Non ho ancora letto nessuno di questi romanzi, anche se, nella mia wishlist, ce n’è più di uno. Voi ne avete letto qualcuno? Che impressione ne avete avuto? Fatemelo sapere! 🙂

0 comments on “Goodreads Choice Awards 2018: NarrativaAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.