Cinque personaggi dei classici con cui andrei in vacanza

Estate è sinonimo di vacanze. Elizabeth Bennet, Anne Shirley, Huckleberry Finn, Peter Pan, Mac Campbell: se poteste andare in vacanza con il personaggio di un libro, chi scegliereste?

Non neghiamocelo: estate è sinonimo di vacanze. Mentre ci si scioglie al sole, all’ombra e persino in freezer, si sognano mete lontane e avventure da vivere e da raccontare. E ieri, mentre spolveravo la libreria, mi sono ritrovata a fantasticare su che meraviglia sarebbe visitare certi posti in compagnia di certi personaggi dei classici.

Elizabeth Bennet

Personaggi dei classici con cui andare in vacanza
Credit: Universal Pictures

Elizabeth Bennet, la protagonista di Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen. La camminatrice per eccellenza. Sensata, risoluta, indipendente e senza troppi fronzoli per la testa. Nonostante le condizioni economiche della sua famiglia, non ha intenzione di sposarsi solo perché la società si aspetta che lo faccia: è decisa, si sposerà soltanto per amore. E infatti, così come prima rifiuta il ‘povero’ Mr Collins, poi rifiuta (inizialmente) anche il facoltoso Mr Darcy. Con lei andrei ovunque. Ma vogliamo mettere una vacanza nel Peak District inglese, con tanto di giro per le residenze dei nobili? Chatsworth House, Lyme Park, Ilam Park, Peveril Castle! Giungo le mani, in brodo di giuggiole, come solo Mrs Bennet saprebbe fare.

Anne Shirley

Anne Shirley
Credit: James Hill

Anna dai capelli rossi, di Lucy Maud Montgomery, è uno dei romanzi cui sono più affezionata. E Gilberth Blythe è in cima alla mia personalissima classifica degli eroi letterari maschili preferiti. Con Anne Shirley sarei un’intrusa felice della casa dal Tetto Verde. Lei, che è puro spirito, immaginazione all’ennesima potenza, so che renderebbe il mio soggiorno sulla Prince Edward Island indimenticabile. Attraverseremmo in calesse la Candida via della Gioia e faremmo un bagno nelle acque del Lago dalle Acque Scintillanti. Quanti picnic in riva al mare, passando poi le serate a leggere poesie in veranda. Già sospiro.

Huckleberry Finn

Credit: dal film Le avventure di Huck Finn (1939)

Huckleberry Finn, di Mark Twain, è il ribelle più ribelle della letteratura. Colui che rifugge le convenzioni sociali e i suoi controsensi. Con lui viaggerei su di una zattera lungo tutto il Mississippi, attraversando Illinois, Kentucky e Arkansas. So che, se anche dovessimo incontrare qualche pericolo, lui saprebbe come trarci d’impaccio in quattro e quattro otto, senza rimetterci la pelle. Milleottocento chilometri memorabili, ne sono sicura.

Peter Pan

Peter Pan
Credit: Flora White

Quale vacanza più spensierata di quella con il Peter Pan di J.M. Barrie, il bambino che non cresce mai? Senza dubbio, sarebbe una vacanza magica e diversa, dove ogni cosa mi apparirebbe sotto una luce diversa. E Non lo nego: se ne avessi l’opportunità, non rifiuterei di andare sull’Isola che non c’è. Ci andrei seduta stante. Anzi, ho già tanti di quei pensieri felici, che mi sto librando a mezz’aria.

 Mac Campbell

Mac Campbell

Sicuramente, pochi di voi sanno chi è Mac Campbell, essendo uno dei personaggi secondari di un romanzo di Louisa May Alcott meno noto. Mac è uno de gli Otto cugini. È il cugino ‘anonimo’, quello che se ne sta in disparte, nascondendo però una ricchezza interiore ed intellettuale immense. In vacanza con lui non mi annoierei di certo. Già mi vedo in giro per boschi e parchi, a parlare di libri, filosofia e chissà cos’altro. Tornerei a casa senz’altro arricchita.

[line]
Questi sono i personaggi dei classici con cui andrei volentieri in vacanza. Quali sono i vostri? Parliamone insieme: potete lasciarmi un commento qui, o su Facebook o Twitter, se preferite.

5 comments on “Cinque personaggi dei classici con cui andrei in vacanzaAdd yours →

    1. Grazie Claudia 🙂
      La serie di Anna dai capelli rossi si compone di 8 libri. In italiano sono stati tradotti con diversi titoli:

      Anna dai capelli rossi / Anna dei tetti verdi / Anna dei verdi abbaini (Anne of Green Gables)
      L’età meravigliosa / Anna di Avonlea (Anne of Avonlea)
      Il baule dei sogni / Anna dell’isola (Anne of the Island)
      La casa dei salici al vento / Anna dei pioppi fruscianti (Anne of Windy Poplars)
      La baia della felicità / La casa dei sogni (Anne’s House of Dreams)
      La grande casa / Anna di Ingleside (Anne of Ingleside)
      La valle dell’arcobaleno (Rainbow Valley)
      Rilla di Ingleside (Rilla of Ingleside)

      Non li ho ancora letti tutti, ma finora non mi hanno mai delusa. Non ci si può non innamorare di Anna Shirley. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*